Alla mia voce.

Standard

Il vento soffia dove vuole.

Ci sei?Resisterai?

Posso fidarmi?

Non ti sento.

Vado avanti per la gioia che ho

nel donarti,

nello spargerti nell’aria,

nell’armonia che sento in me

e che ho paura di non riuscire

di non riuscire più

che il filo si rompe,

è questa fragilità

che mi fa umile

e mi avvicina all’altro

è la mia ferita

e la mia salvezza.

Ora che farò

mi sento così piccola

devo solo chiudere gli occhi,

e se manchi,

sorridere.

Oppure cercare vie divertenti

per fare la pace con te

per fidarmi di nuovo,

per ridiventare

amiche.

Questa fragilità mi salva

Questa fragilità mi salva

Questa fragilità mi salva,

Indifesa,

ti lascio

andare.

View original post

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...