Un attimo di stanchezza

Standard

Nelle sere pesanti sulle palpebre
E le ciglia che sfiorano le guance
Umide e arrese,
E le labbra bianche, non riconoscono
Lo sguardo nello specchio.

È una parola che ferisce a lungo,
La stanchezza.

(È la mia debolezza
Che tu non vedi
Perché hai bisogno di me.

Per amore resisto, per non lasciarmi andare
E intanto prego
In segreto.)

Le mie lacrime devono asciugarsi
Appena in tempo per il tuo ritorno.

20140403-154452.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...