la pazienza dell’artista

Standard

20131122-173636.jpg
La pazienza dell’artista
Si presenta alla festa senza essere invitata
É l’ombra del passante davanti all’obiettivo
Che contempla il panorama,
E il colpo di tosse o lo starnuto
Durante il canto,
Lo sguardo del segreto spiato
Puntato acuminato sulla spia.
Io conosco questo tipo di pazienza,
Abita da me, mi dorme vicino.
Urla, questa pazienza, sussurra,
Tante volte canta,
Non mi spiega, solo domanda
Attenzione, cura,
Piange di nascosto, mormora:
“Non mi dimenticare…”.
È lei, è la pazienza dell’artista.
Sorgente di una vita da inventare,
Si incarna in una costante preghiera,
Io la amo,
Il suo esserci mi rende migliore, eppure
Io vorrei che se ne andasse,
Trasformata in sentimento inutile,
Al Tuo arrivo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...